Gli autori del volume, curato dall’ ANSiD (Associazione Nazionale Sicurezza Domestica),  due architetti ed un medico direttore ospedaliero esperto in Igiene,   richiamano l’attenzione del lettore  sui rischi derivanti  da una non sempre corretta  pratica  igienica intima attuata  tramite l’uso del bidet. Molta attenzione è stata dedicata al rischio di trasmissione,  in ambito familiare, di infezioni ping pong,  cistiti ricorrenti, uretriti e più  in genere malattie a trasmissione sessuale. La guida fornisce  un attento vademecum  procedure da ai fini di una corretta  igiene intima con uso del bidet che,  il lettore scoprirà con grande meraviglia di non aver sempre seguito, forse,  per non avervi  mai prestato attenzione.

Altri rischi, quali ad esempio cadute, ustioni ecc,  sono  puntualmente descritti insieme con tutti i possibili rimedi per prevenire i relativi infortuni.    Il libro è corredato anche  da una serie di schede per indirizzare il lettore  all’uso di  migliori e più sicuri prodotti e presidi  (detergenti intimi,  biancheria da bagno, arredi, disinfettanti per l’igiene del bagno ecc.).  L’ultimo capitolo è dedicato    alla progettazione di una stanza  da bagno moderna e soprattutto sicura.  Una lettura agevole e gradevole arricchita da un corposo repertorio di immagini e grafici esplicativi, unitamente ad    una poderosa  review  della letteratura scientifica internazionale,    posta a supporto delle considerazioni  proposte dagli autori.Il volume ha ricevuto il contributo scientifico del CIRPS, Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile,  della SIRiC, Società Italiana Rischio Clinico e della SIHHS, Società Italiana Health Horizon Sanning.